Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Consiglio Direttivo RELAZIONI CD Relazione sul Consiglio Direttivo del 29 e 30 gennaio 2009

Relazione sul Consiglio Direttivo del 29 e 30 gennaio 2009


COMUNICAZIONI DEL PRESIDENTE

 

Al momento le Comunicazioni del Presidente non sono state ancora inviate ai Componenti del Consiglio Direttivo

 

In cartellina:

  • Term of Reference for INFN Scientific Coordination Committee
  • Proposta assegnazioni "Fondo organizzazione congressi" - 2009
 
INFORMAZIONI
 
 

Il giorno 29 gennaio il Presidente era al CERN con il Ministro degli Esteri e pertanto la seduta del primo giorno è stata presieduta dal Vicepresidente prof. Benedetto D'Ettorre Piazzoli che a nome di tutto il Consiglio Direttivo ha dato il benvenuto alla dott.ssa Silvia Dalla Torre Direttore della Sezione di Trieste, al dott. Pietro De Franciscis Presidente di Sezione della Corte dei Conti Delegato al Controllo sull'INFN  e al dott. Andrea Vacchi componente della Giunta Esecutiva subentrato all'inizio dell'anno al dott. Sergio Bertolucci.

Nella seduta del 30 gennaio il Presidente a nome di tutto il Consiglio Direttivo ha dato il benvenuto al dott. Mauro D'Amico nuovo Presidente del Collegio dei Revisore dei Conti designato dal MEF.

 

  • Il 29 gennaio il Ministro Frattini ha fatto visita al CERN accompagnato dal nostro Presidente. Accolti dal Direttore Generale Rolf Heuer e dal Direttore della Ricerca Sergio Bertolucci, hanno visitato la caverna di ATLAS e i siti di LHCB e ALICE.
  • Per lunedi 2 febbraio è previsto un incontro del Presidente con il Ministro del MIUR.
  • Malgrado continue rassicurazioni da parte dei Responsabili di Unicredit, continuano a presentarsi disservizi sia a livello Centrale che nelle Strutture. La situazione è grave e il Direttivo è determinato a intraprendere progressivamente azioni sempre più incisive: lettere, applicazione delle penali previste, fino (se sarà inevitabile) alla rescissione del contratto. 
  • L'Agenzia Spaziale Americana (NASA) ha confermato che l’esperimento AMS (Anti Matter Spectrometer) sarà portato in orbita da un volo Shuttle, agganciandolo alla Stazione Spaziale Internazionale, nel settembre 2010.
  • Il 28 gennaio è venuta a mancare Ileana Iori, già componente del Consiglio Direttivo e figura di spicco della fisica nucleare italiana. 

 

COMITATO DI COORDINAMENTO SCIENTIFICO (CCS)

Il CCS è stato istituito, quale organo consultivo del Consiglio Direttivo,  in via sperimentale per un anno durante il quale valuterà le iniziative inviategli dalle CSN dal punto di vista delle risorse necessarie sia in termini economici (è previsto allo scopo un budget indiviso di 4M€) che di Personale. 

All'interno di un'ampia discussione sono state rielaborate le linee guida portate  all'attenzione del CCS nella riunione con il Direttivo del 30 gennaio alla quale erano presenti (anche in fonoconferenza) i componenti del Comitato. Il CCS inizierà pertanto a lavorare sulla base dei Term of Reference ricevuti.

 

 RELAZIONE AL C.D. SU KM3

  • Il prof. Emilio Migneco ha relazionato al Direttivo sulle proposte per la costruzione del Km3, ovvero di un telescopio per neutrini nel mare Mediterraneo, attraverso il Consorzio KM3Net (40 Istitituti in 10 Paesi europei). Il "Design Study"  si concluderà nel 2009 con la pubblicazione del TDR, mentre la "Preparatory Phase", approvata nell'ambito del 7° Programma Quadro (2007-2013) e coordinata dall'INFN, è partita nel 2008. La Regione Siciliana si è impegnata per il reperimento dei fondi necessari all'interno del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR). Durante la discussione in Direttivo è stata riaffermata la valenza scientifica del Progetto. Sono stati inoltre affrontati i temi dell'impatto economico, delle risorse di Personale e la tempistica.

Potrete trovare la  presentazione "Proposte per la costruzione del Km3" sul sito della Presidenza

 

ASSUNZIONI CONTRATTI A TEMPO DETERMINATO

Non è ancora stato emanato il DPCM per l'autorizzazione delle 78 assunzioni  richieste dall'Ente per l'anno 2008. Il provvedimento risulta tuttora al vaglio del Ministero dell'Economia e delle Finanze.  A fine dicembre il decreto Milleproroghe ha fissato rispettivamente al 31 marzo e 30 giugno 2009 i termini entro i quali possono essere concesse le autorizzazioni alle stabilizzazioni e assunzioni. Ciò, anche in vista del termine del processo di stabilizzazione previsto a fine giugno (allo stato attuale non ancora proprogato neppure parzialmente), rende problematico il rinnovo dei contratti a tempo determinato attraverso le risorse disponibili.

Ad aggravare la situazione c'è la Nota Circolare dell'Ufficio per il personale delle pubbliche amministrazioni (Uppa) Prot. DFP 3858/09 del 27 gennaio 2009 su "modalità di assunzioni, stabilizzazioni e autorizzazioni a bandire relative alle amministrazioni pubbliche per il biennio 2008-2009" dove si prevede che dal 2009  "è necessario considerare, ai fini del calcolo dei risparmi per cessazione, per ogni profilo economico o qualifica il trattamento economico fondamentale di ingresso senza tenere conto delle progressioni economiche intervenute fino al momento del collocamento a riposo".

Questo comporterebbe una riduzione delle assunzioni e stabilizzazioni già previste per il 2009 nel fabbisogno del Piano Triennale.  In quest'ambito ho chiesto al Presidente informazioni sull'attività del tavolo di lavoro con la Funzione Pubblica dedicato agli enti ricerca.

Il Presidente ha informato che dopo la pausa natalizia riprenderanno i contatti assicurando comunque il suo impegno per una revisione della suddetta nota.

Negli ultimi mesi nell'intento di mantenere i contratti a tempo determinato in essere si è progressivamnte ridotta la durata degli stessi fino a giungere in questo Direttivo a rinnovi bimestrali. La cosa non è sostenibile a lungo termine e pertanto la Giunta sta lavorando ad una programmazione annuale sostenibile che presuppone l'individuazione di priorità anche attraverso le segnalazioni delle criticità da parte dei Direttori delle Strutture con i quali sta già discutendo della dotazione organica a regime delle rispettive Strutture.

Tra queste priorità allo stato attuale figurano  le 78 posizioni tuttora in attesa di assunzione, i vincitori del concorsone per Tecnologi, gli stabilizzandi in possesso del requisito della selezione (tab.1 e 2) e alcuni criticità già evidenti per numero complessivo di 161 persone.

Ho fatto presente che la maggior parte degli stabilizzandi in tabella 3 sono tuttora in servizio presso l'Ente, hanno anzianità di servizio elevate e sono risultati nella tabella 3 solo per la propria situazione contingente al 01.01.2007.

 

FABBISOGNO PERSONALE 2009 PREVISTO NEL PIANO TRIENNALE 2009-2011
 
Per l'anno 2009 l'utilizzo del turnover 2008 sarà ancora in termini di budget per un importo di € 3.018.378 €. Queste risorse saranno così utilizzate:
  • 40% pari a 1,2 M€ per Stabilizzazioni
  • 60% pari a 1,8 M€ per Assunzioni

La programmazione per complessive 29 Stabilizzazioni è così riportata:

  • Ricercatori  12
  • Tecnologi     7
  • Collaboratori Tecnici E.R.   5
  • Collaboratori di Amministrazione   5
 
La programmazione per complessive 44 Assunzioni è così riportata:
  • Profilo Ricercatore   4 
  • Profilo Tecnologo   30
  • Profilo C.T.E.R.   6
  • Profilo Collab. di Amministrazione   4

 

Il 23.12.2008 è arrivata all'Istituto la comunicazione dal Ministero relativa ai fondi per il reclutamento aggiuntivo di 34 ricercatori, ovvero tutte le posizioni di Ricercatore attualmente disponibili in pianta organica.

Nel mio commento sulla bozza del Piano Triennale ho riaffermato, tra l'altro, le perplessità espresse nel Direttivo di dicembre, sulla riduzione del numero di Amministrativi e Tecnici, nel triennio in esame, chiedendo di prevedere per il futuro (a stabilizzazioni completate o in occasione di un eventuale ampliamento della Pianta Organica) un riequilibrio delle Professionalità dell'Ente.

 

 ABILITAZIONE PER I CONTRATTI A TEMPO DETERMINATO

È stata affinata la bozza dei bandi tenendo conto delle osservazioni ricevute dai componenti del Direttivo. Tra le novità:

  • i requisiti di ammissione sia per Tecnologi che Ricercatori saranno il dottorato, ovvero esperienza triennale nell'attivita specifica, e una laurea attinente (ad esempio per il Ricercatore non sarà necessariamente solo quella in fisica poiché è il superamento della prova che da l'abilitazione);
  • Possibilità di svolgimento delle prove presso le Strutture pur mantenedo un'unica commissione per l'omogeneità del giudizio;
  • In ciascun bando verranno esplicitati e dettagliati al meglio gli argomenti che saranno oggetto dell'esame.

 

 

 

DELIBERE

 

BILANCIO 2009

Il prof. Benedetto D'Ettorre Piazzoli ha illustrato la delibera relativa alle variazioni al “Bilancio di Previsione per l’Esercizio Finanziario 2009” e al relativo Addendum "Analisi Programmatica e Funzionale della Spesa"


Sono previste maggiori Entrate accertate pari  a € 10.894.971 così costituite: 

  • € 238.585  contributo per il contratto IASF-RM n.07/2008 stipulato con l'Istituto Nazionale di Astrofisica, per le attività relative al programma "Payload Alte Energie - Sviluppo tecnologie abilitanti"
  • € 27.519  contributo nell'ambito del contratto n.I/014/06/0 stipulato tra l'ASI e l'Università di Udine, relativo al Workpackage 1B1341-X1 del progetto Mo.Ma./COUNT - Sezione di Torino 
  • € 5.000 contributo 2008, nell'ambito dell'Accordo tra INFN, IBA e DFS, per le royaltes relative alla concessione dei diritti di produzione e commercializzazione del rivelatore StarTrack
  • € 10.743 ulteriore contributo UE per le attività del progetto ILIAS di cui al contratto n.RII3 CT 2004-506222
  • € 2.807.115 contributo disposto dal MIUR per la realizzazione delle attività relative al progetto SPARX Fase II
  •  € 7.806.009 integrazione del contributo dello Stato (lettera MIUR del 23.12.2008) 

Le suddette Entrate vengono contestualmente riassegnate sotto la voce "Spese" delle quali complessivi € 3.546.346 nel capitolo Spese di Personale (fondi esterni, dottorati, assegni e borse di studio). Le Entrate accertate coprono € 10.894.971 di maggiori spese iscritte a bilancio 2009.

 

  • Convenzioni e scambi internazionali:

finanziamenti alle Strutture per complessivi € 585.586 mediante storno di € 45.200 dal capitolo "trattamento missioni estero" e di € 540.386 dal capitolo "spese soggiorno ospiti ricercatori" del Fondo "Convenzioni e Scambi Internazionali" interamente disponibile per € 950.000

  • Spese per il Personale:

assegnazioni alle Strutture per complessivi € 1.030.000, dei quali € 680.000 al capitolo "formazione del personale" e € 350.000 al capitolo "missioni formazione", mediante storno dal relativo Fondo Centrale interamente disponibile per € 1.600.000.

  • Calcolo e reti:

storno di € 10.000 tra 2 capitoli dei fondi del CNAF

 

PIANO TRIENNALE 2009 - 2011

È stato approvato il Piano Triennale dell’Istituto per il periodo 2009-2011 che verrà trasmesso al MIUR per gli adempimenti successivi.

Il documento inizia con i punti salienti dell’attività scientifica dell’INFN (Highlights) e una prefazione volta a favorirne la lettura. Seguono il Rapporto d’attività 2008 e il Piano delle attività 2009-2011 nel quale sono riportati un accurato piano di fabbisogno complessivo di Personale (che include la programmazione dei reclutamenti, delle stabilizzazioni e delle progressioni di carriera) e il Profilo di spesa dell’Ente per il prossimo triennio.

In appendice al Piano sono riportati Missione, Struttura e Organizzazione, Personale, Attività scientifica e Quadro normativo di riferimento dell'INFN nonché il Rapporto 2008 del Comitato di Valutazione Internazionale (CVI). Il documento si chiude con il "Piano 2008-2010 di azioni positive per la realizzazione di pari opportunità" approvato dal Direttivo nello scorso dicembre.

Anche in questo Piano triennale viene esplicitata all’interno della Missione dell’Ente “la Ricerca tecnologica” in coerenza con quanto previsto al primo comma dell'art. 2 del Regolamento Generale dell'Ente.

 

   
RINNOVO CARICHE DIRETTIVE
   

Il Prof. Antonio Masiero è stato rieletto Direttore della Sezione di Padova per il prossimo triennio

 

CONVENZIONE DI ACCOGLIENZA

A seguito del Decreto del MIUR 11 aprile 2008 "Istituzione dell'elenco degli Istituti pubblici e privati di ricerca, che accolgono cittadini di Paesi terzi, ai fini della realizzazione di progetti di ricerca" e dell'iscrizione dell'INFN nell'elenco degli Istituti autorizzati alla stipula delle Convenzioni di accoglienza, è stato approvato lo schema di Convenzione da utilizzare, ai fini del rilascio del nulla osta  da parte dello Sportello Unico per l'Immigrazione competente, per ricercatori stranieri che collaborano a progetti di ricerca dell'Istituto. Il Presidente e/o i Direttori delle Strutture sono autorizzati a firmarlo nei singoli casi.

 

SALARIO ACCESSORIO

  • costituzione del Fondo annuale destinato al finanziamento del trattamento economico accessorio per gli anni 2007 e 2008 (pari a € 2.898.054 per ciascun anno) per il Personale inquadrato nei livelli I-III

  • costituzione del Fondo annuale destinato al finanziamento del trattamento economico accessorio per l'anno 2007 (pari a € 8.109.713) e per il 2008 (pari a € 8.155.713) relativo al Personale inquadrato nei livelli IV-IX

  • ai sensi dell'art.29, comma 3 del CCNL 2002-2005 la delegazione dell'Istituto alla trattativa integrativa a livello nazionale è stata autorizzata alla sottoscrizione del Contratto Collettivo Nazionale Integrativo sull'utilizzo del fondo per il trattamento economico accessorio per gli anni 2007 e 2008, per Personale dei livelli IV-IX, concordato in data 14 maggio 2008 con le OO.SS. 

Nell'ambito dell'approvazione di questa delibera è stato chiarito che la decorrenza dell'indennità economica ai Responsabili dei Servizi istituiti nell'ultimo trienno sarà del 01.01.2008 poiché non è stata trovata capienza economica neppure per l'anno 2007. Oltre al fatto che alcuni servizi sono stati costituiti dal 2005 ho evidenziato che nel resto del Pubblico Impiego il rinnovo CCNL è stato lo strumento per far fronte ai ripetuti tagli sui fondi per il salario accessorio. Ho auspicato che nel 2009 si riesca a far fronte all'ulteriore taglio del 10% previsto dalla legge 133 del 2008.

 

PERSONALE

  • assegnazione n.47 borse di dottorato XXV ciclo da attivare con fondi INFN

  • emissione bando di concorso n. 20 borse di studio per neolaureati, per l'avviamento all'attività di ricerca scientifica, da usufruire presso le Strutture dell'INFN

  • emissione bando di concorso per il conferimento di un assegno di ricerca tecnologica di durata biennale da usufruire presso il CNAF

  • emissione bando di concorso per il conferimento di un assegno di ricerca tecnologica di durata biennale da usufruire presso i L.N.S.

  • emissione bando di concorso per il conferimento di un assegno di ricerca tecnologica di durata biennale da usufruire presso il Gruppo Collegato di Salerno della Sezione di Napoli

  • proroga congedo straordinario a un dipendente dei L.N.F. presso il CERN

  • proroga congedo straordinario a un dipendente della Sezione di Roma presso il CERN

  • proroga congedo straordinario a un dipendente della Sezione di Pisa presso il CERN

  • assegnazione di n.8 contratti ai sensi dell'ex art.15 - comma IV lettera A) (personale idoneo in selezioni pubbliche) del CCNL 94-97 sul Fondo finanziamemto ER e sui fondi esterni e overhead (6 di Collaboratore di Amm.ne: 2 MI B., PV, LNL, LNS  e A.C.  - 2 C.T.E.R.: FI e NA)

  • assegnazione di n.8 contratti ai sensi dell'ex art.15 - comma IV lettera B) del CCNL 94-97 sul Fondo finanziamemto ER e sui fondi esterni e overhead (1 di Operatore Tecnico: LE -  7 C.T.E.R.: LE, PI, 4 LNF e A.C.)

  • proroga di n.20 contratti ai sensi dell'ex art.15 - comma IV del CCNL 94-97 sul Fondo finanziamemto ER (3 di Operatore Tecnico: BA e 2 LNF - 8 di Collaboratore di Amm.ne: NA, PV, Roma Tre, LNF, LNGS, 2 LNS e CNAF - 9 C.T.E.R.: GE, 2 Roma T.V., 3 LNF, LNGS, LNS e CNAF)

  • assegnazione di n.14 contratti ai sensi dell'ex art.23 DPR 171/91 sui fondi esterni e overhead (10 di Tecnologo: GE, MI, 6 LNF, LNS e A.C. - 1 di Primo Tecnologo: LNL - 3 di Ricercatore: PG e 2 LNF)

  • proroga di n.15 contratti ai sensi dell'ex art.23 DPR 171/91 sul Fondo finanziamemto ER (3 di Tecnologo: 3 LNF - 12 di Ricercatore: 2 BA, 3 BO, GE, NA, PG, Roma T.V., TS, LNF e LNGS)

Azioni sul documento
« ottobre 2017 »
ottobre
lumamegivesado
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031