Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Consiglio Direttivo RELAZIONI CD Relazione sul Consiglio Direttivo del 27 Gennaio 2006

Relazione sul Consiglio Direttivo del 27 Gennaio 2006

 
INFORMAZIONI
 
Assunzioni A Tempo Determinato
 
Il Presidente informa che per il 2006 leassunzioni a tempo determinato si potranno effettuare solo su fondi esterni e quindi, non sono state inserite nell'ordine del giorno.
 
modifica accordo INFN - China Institute of Atomic Energy
 
è
stato fatto il resoconto della visita in Cina di una delegazione dell'Ente guidata dal Presidente nell'ambito della quale è stata siglata la convenzione con il China Institute.
Nella discussione diversi interventi hanno evidenziato le difficoltà burocratiche relative all'ingresso di Ricercatori cinesi in Italia, è emersa l'utilità di un'azione dell'Ente presso l'Ambasciata cinese volta a semplificare le procedure.
Contrariamente al passato i Ricercatori cinesi tendono a soggiornare in Italia per periodi più brevi; sono quindi previste borse con durata inferiore e rinnovabili.
 
POLIZZA SANITARIA

 
A seguito dell'ordinanza del Consiglio di Stato che ha sospeso l'efficacia della sentenza del Tar del Lazio sulla Polizza sanitaria, il Consiglio Direttivo ha deliberato di proseguire senza soluzione di continuità la copertura assicurativa conseguente al contratto stipulato con Unipol e Unisalute (ATI) sino al 30 giugno 2006 ratificando l'operato del Presidente (autorizzato con precedente delibera ad assumere le iniziative di urgenza necessarie) in tal senso.
 
è stata altresì sospesa l'indizione della nuova gara deliberata a dicembre.
 
I Rappresentanti del Personale hanno fatto presente che per il secondo semestre 2006, se si vuole evitare che il Personale paghi le tasse sulla Polizza in quanto “fringe benefit”, occorrerà comunque prevedere (con Unisalute, se verrà annullata la sentenza del Tar, o con la Compagnia vincitrice della nuova gara, nel caso opposto) l’adesione ad una Cassa Sanitaria.
 
POLIZZA INA
 
Come stabilito nello scorso Direttivo di dicembre, si è svolto un ampio dibattito sul tema della polizza INA, alla luce delle motivazioni della sentenza di Torino.

Il Presidente ha ribadito l'intenzione dell'Ente di affrontare il problema in modo da cercare una soluzione che sia durevole e il più possibile equilibrata per tutto il personale. A questo fine, l'INFN ha dato incarico a un docente e noto specialista di diritto del lavoro, di esaminare gli aspetti giuridici della questione. Ha aperto, inoltre un tavolo tecnico di confronto con le organizzazioni sindacali ed il 22 febbraio si terrà la prima riunione.
Per quanto riguarda il ricorso di Torino, il Presidente ha elencato ragioni di diversa natura che a suo avviso suggeriscono di presentare appello contro la sentenza, come consigliato anche dal consulente e da un parere dell'Avvocatura dello Stato:
1) L'azione dell'INFN apparirebbe contraddittoria, visti anche gli esiti dei ricorsi precedenti;
2) Sarebbe impossibile estendere la polizza a dipendenti che abbiano sentenze contrarie sullo stesso punto;
3) Secondo la sentenza di Torino, la polizza INA si configurerebbe come un beneficio retributivo, ponendo evidenti difficoltà  non essendo tale beneficio previsto dai CCNL.
 
Il Presidente si è detto consapevole del fatto che la decisione di ricorrere in appello sarà sgradita ad una parte del Personale, ma ha insistito che deve invece apparire chiara la volontà dell'Ente, indipendentemente dal ricorso in questione, di determinare una strategia positiva, volta a trovare una soluzione soddisfacente; ha anche sottolineato che per l'Ente non si tratta di una questione economica.
 
Il Presidente si è detto senz'altro disponibile ad incontrare il Personale, ma ha sottolineato che si tratta di un tema da affrontare anche in modo informale, per ottenere il consenso di tutte le parti coinvolte.
 
I Rappresentanti del Personale hanno espresso la propria opinione  affermando di trovare positivo il fatto che l'Ente finalmente intende attribuire alla questione l'importanza che merita. Hanno però insistito sul fatto che il Personale si attende risultati positivi e concreti, dopo che in un passato anche recente l'Istituto ha assunto posizioni diverse o poco coerenti (per esempio rispetto all'utilità dei ricorsi) e che già l'anno scorso sarebbe stato opportuno assumere le iniziative attuali (consulente esterno, tavolo sindacale), senza trovarsi di fronte alle limitazioni economiche ora imposte ai contratti integrativi. 
Inoltre, si sono dichiarati stupiti di apprendere l'esplicita intenzione dell'INFN di presentare ricorso da un comunicato sindacale, dopo che il mese scorso si era stabilito che le decisioni in merito sarebbero state prese in Consiglio Direttivo. 
Infine hanno sottolineato l'importanza di contatti diretti del management col Personale, per chiarire e precisare le intenzioni costruttive presentate dal Presidente.
 
Il Presidente ha ripetuto di essere ben consapevole dell'importanza di una buona comunicazione con il Personale, e ha sostenuto che l'anno scorso si era puntato su una formulazione del nuovo contratto,  che non si è poi rivelata possibile.
 
Il Presidente ha ribadito la centralità del Consiglio Direttivo, e Sergio Bertolucci, capo della delegazione che ha incontrato i sindacati, ha chiarito che il comunicato sindacale ha solo anticipato l'opinione che stava maturando all'interno della Giunta.
 
Il Consiglio Direttivo ha deliberato, con l'astensione dei Rappresentanti del Personale, di autorizzare il Presidente ad investire il competente ufficio dell'Avvocatura dello  Stato per proporre appello alla Sentenza del Tribunale di Torino. Nella premessa della delibera è scritto che si effettua il ricorso, "pur ritenendo che la materia oggetto del contenzioso richieda comunque l'impegno dell'Istituto ad assumere ogni iniziativa utile che possa offrire nel rispetto del vigente  quadro normativo soluzioni di carattere generale."
 
Il Presidente ha detto che informerà periodicamente il Direttivo sull'evoluzione della situazione.
 
INCARICO DI RICERCA
è stata decisa la possibilità dell'associazione per Ricercatori universitari non ancora confermati in ruolo. è prevista una verifica dopo tre anni attraverso una relazione dell'interessato sull'attività svolta nell'ente. L'INFN valuterà se l'attività di ricerca è inerente a quella dell'Istituto.
 
assegni di ricerca
è stata affrontata in Direttivo una discussione sull'utilizzo degli Assegni di ricerca per i quali si registra un innalzamento dell'età dei partecipanti (anche a causa del blocco delle assunzioni).  Viene evidenziata la necessità che il numero di partecipanti ai concorsi sia più ampio dell'attuale. Una possibile soluzione potrebbe essere il prevedere nei bandi tematiche più estese volte a interessare un maggior numero di potenziali concorrenti.
 
PIANO TRIENNALE INFN 2007-2009 e ROADMAP
Si è tenuta nei giorni scorsi una riunione sulla Roadmap e la prossima è prevista per il 21 febbraio p.v.. Si vanno delineando i grossi progetti per il futuro dei Laboratori Nazionali e nel prossimo Direttivo è prevista un'anticipazione dei lavori. è stato distribuito il programma preliminare delle Giornate di Studio sul Piano Triennale e Roadmap dell'INFN di fine marzo a Roma.
 
In questo ambito ho chiesto al Presidente che durante la presentazione del prossimo Piano Triennale fosse evidenziata meglio rispetto al passato l'importanza del contributo che tutto il Personale da alla Ricerca con la conseguente valorizzazione e progettualità dell'Istituto nei confronti della risorsa rappresentata dal Personale  Amministrativo, Tecnico e Tecnologo.
 
Valutazione
è stata pubblicata la valutazione triennale (2001-2003) del CIVR (Comitato di  Indirizzo per la valutazione della Ricerca) degli Enti di Ricerca e delle Università sulla base del D.M.2206 del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca.
I dati relativi all'INFN si trovano nell'area 
02 - Scienze fisiche insieme a quelli di CNR, ENEA, INAF e INFM.
 
VARIE
Al termine delle comunicazioni i Rappresentanti del Personale hanno evidenziato la situazione critica determinata delle modifiche del trattamento di missione apportate dalla legge Finanziaria del 2006 ed hanno chiesto informazioni sull'iter di approvazione del contratto siglato il 3 dicembre u.s..
 
Il Presidente si è detto consapevole della necessità di trovare una soluzione al problema delle missioni interne, per quanto riguarda il contratto è stato approvato dal Comitato di Settore e passerà al vaglio della Corte dei Conti. Si stimano ancora un paio di mesi per l'approvazione definitiva.
 
Considerato il prolungamento dei lavori del Direttivo la relazione del dott. F. Murtas: "Stato del database scientifici e loro interfaccia con il futuro sistema informatico" prevista nella sessione pomeridiana è stata rinviata.
 
 
DELIBERE
 
REGOLAMENTO CONTO TERZI
è stato approvato il "Regolamento per la prestazione di attività a favore di terzi". La delibera verrà inviata al MIUR ai sensi dell'art.8, comma 4 della legge 9 maggio 1989, n.168.
L'assegnazione della parte di corrispettivo rappresentante l'utile sarà deliberata in seguito, previa consultazione con le Organizzazioni Sindacali.
 
RINNOVO CARICHE DIRETTIVE
- Il prof. E. Coccia è stato rieletto Direttore dei Laboratori Nazionali del Gran Sasso
- Il dott. G. Battistoni è stato eletto Direttore della Sezione di Milano
- Il prof. A. Masiero  è stato eletto Direttore della Sezione di Padova
- Il prof. A. Rotondi è stato eletto Direttore della Sezione di Pavia
- Il dott. A. Maggiora è stato rieletto Direttore della Sezione di Torino
- Il dott. A. Vacchi è stato rieletto Direttore della Sezione di Trieste
 
AFFARI AMMINISTRATIVI
- Il prof. Benedetto D'Ettorre Piazzoli ha illustrato la delibera relativa alle variazioni al “Bilancio di Previsione per l’Esercizio Finanziario 2006” e al relativo Addendum "Analisi Programmatica e Funzionale della Spesa":  Gruppo V
- variazione all' "Addendum: Analisi Programmatica e Funzionale della Spesa" del Bilancio di previsione per l'Esercizio Finanziario 2006: Organizzazione  Congressi e Conferenze - Convenzioni e Scambi Internazionali
- rinnovo  richiesta, per l'anno 2006, della linea di credito alla Banca di Roma S.p.A. da utilizzare in caso di necessità
- autorizzazione contributo per l'anno 2006 al Consortium GARR
 
CONVENZIONI
- approvazione borse di dottorato XXII ciclo da attivare con fondi INFN
- nomina Comitato scientifico del LNGS
- modifica par.2 delibera CD 9424 del 20.12.2005 relativa all'approvazione Accordo tra INFN e il CIAE (China Institute of Atomic Energy)
- approvazione "Collaboration Agreement n. K 12xx/AT/LHC" tra INFN e CERN
 
CONCORSI di PRIMO TECNOLOGO E PRIMO RICERCATORE
- definizione sedi di destinazione per i vincitori del concorso n.10668/2004 per 1 posto di Primo Tecnologo II liv. e nomina degli ulteriori 15 idonei a vincitori e assegnazione relative sedi  (A.C., 2 BO, CNAF, FE, 3 LNF, 2 LNS, MI, 2 PD, PG, ROMA, TS)
- definizione sedi di destinazione per i vincitori del concorso n.10669/2004 per un posto di Primo Ricercatore II liv. e nomina degli ulteriori 27 idonei a vincitori e assegnazione relative sedi  (2 BA, 2 BO, CA, 2 FI, GE, 3 LNF, LNGS, LNL, LNS, MI, 3 NA, PD, PG, 3 PI, PV, 2 ROMA, 2 TO)
- definizione sedi di destinazione per i vincitori del concorso n.10670/2004 per un posto di Primo Ricercatore II liv. e nomina degli ulteriori 7 idonei a vincitori e assegnazione relative sedi  (GE, LNF, PD, PI, ROMA, ROMA TRE, TO) (Ad un vincitore esterno sarà assegnata la sede in seguito)
- definizione sedi di destinazione per i vincitori del concorso n.10671/2004 per un posto di Primo Ricercatore II liv. e nomina degli ulteriori 5 idonei a vincitori e assegnazione relative sedi (CT, LNF, MI, NA, TO, TS)
 
PERSONALE
- emissione bando di concorso per il conferimento di un assegno di ricerca scientifica da usufruire presso la Sez.Roma nell'ambito del contratto ASI I/021/05/0
- emissione bando di concorso per il conferimento di un assegno di ricerca tecnologica da usufruire presso la Sez.Ferrara nell'ambito del contratto UE RII3/CT/2004/506078
- emissione bando di concorso per il conferimento di un assegno di ricerca scientifica da usufruire presso i LNF nell'ambito del contratto UE RII3/CT/2003/506395 (JRA1)
- emissione bando di concorso per il conferimento di n.3 assegni di ricerca tecnologica da usufruire presso il CNAF
- emissione bando di concorso per il conferimento di un assegno di ricerca tecnologica da usufruire presso i LNL
- emissione bando di concorso per il conferimento di un assegno di ricerca tecnologica da usufruire presso la Sez.Roma T.V. nell'ambito del Progetto EUROTeV WP8-GANMVL
- emissione bando di concorso per il conferimento n.10 borse di studio per giovani laureati che siano iscritti al Dottorato di ricerca (e non siano in possesso della corrispondente borsa) da usufruire presso le Strutture INFN.
- emissione bando di concorso per il conferimento n.20 borse di studio di formazione tecnica per giovani diplomati da usufruire presso le Strutture INFN.
- approvazione atti concorso n.10794/05 per assegnazione n.10 borse di studio di formazione tecnica (II^ scadenza) da usufruire presso le strutture dell'Istituto (2 LNF, CA, MI, 2 NA, PI, 2 ROMA e ROMA T.V.)
- modifica contratto d'opera ai sensi degli articoli 2222 e seguenti del codice civile (PD)
- autorizzazione congedo straordinario dipendente Sez.Padova presso l'Università di Valencia (E)
- autorizzazione congedo straordinario dipendente Sez.Genova presso l'Università di Notre Dame (USA)
- autorizzazione proroga congedo straordinario dipendente LNL presso il CERN
- assegnazione contratto ex art.23 presso i LNL nell'ambito del contratto EURISOL DS - TASK 4
- proroga di un contratto ai sensi dell'ex art. 15 - comma IV lettera b) del CCNL 94-97 (LNF) (Fondi esterni)
- stipula n.6 contratti d'opera ai sensi degli articoli 2222 e seguenti del codice civile (fondi esterni) (2 MI, 2 PI, TS e LNL)
Azioni sul documento
« settembre 2017 »
settembre
lumamegivesado
123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930