Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Consiglio Direttivo RELAZIONI CD Relazione sul Consiglio Direttivo del 24 febbraio 2006

Relazione sul Consiglio Direttivo del 24 febbraio 2006

INFORMAZIONI
 
In apertura di seduta il Consiglio Direttivo dà il bentornato a Fernando Pacciani Direttore della Direzione Affari Amministrativi e saluta il dott. De Santis che ha terminato il proprio mandato di rappresentante del Ministero delle Attività Produttive.
 
SITUAZIONE LAVORI LNGS
 
La prima fase dei lavori è pressoché terminata.
 
Nei giorni scorsi ci sono state 2 riunioni a distanza di una settimana presso la Protezione Civile alla presenza di tutti i soggetti coinvolti. Il mancato reperimento dei fondi necessari alla conclusione della prima fase ha comportato una situazione di stallo di circa un mese.
 
Ad oggi mancano 16 M€. L’Ente finora ha partecipato alla spesa per 10+4 M€; in Giunta è stata esaminata la possibilità di contribuire con ulteriori 2M€ per questo anno e con eventuali altri 2 nel prossimo.
 
La seconda parte dei lavori (per la quale non si prevedono impegni economici dell’Ente) è stata suddivisa in 2 fasi:
- una prima fase riguarda i lavori più urgenti tra cui gli interventi di impermeabilizzazione della galleria autostradale per i quali si richiede che che venga mantenuto lo stato di emergenza.
Fanno parte di questa fase il secondo tubo di scarico (in sostituzione del provvisorio) e la terza via di fuga per il Personale che lavora nei Laboratori (by-pass sopra i fornici)
- una fase successiva cosiddetta “ordinaria”.
 
Per i primi di marzo è prevista la riunione conclusiva nella quale sarà deciso il reperimento dei fondi. Si dovrebbe altresì ottenere una dichiarazione ufficiale di funzionalità del Laboratorio da parte del Commissario.
 
NUOVO SISTEMA INFORMATIZZATO
 
Il prof. Gianni Zumerle è il nuovo  responsabile.
 
Al momento il lavoro sta procedendo su 3 punti:
- la parte “Contabile” per la quale si è atteso il rientro in servizio del Dirigente agli Affari Amministrativi;
- la parte relativa al “Personale” in merito alla quale l’attività più urgente consiste nella meccanizzazione della rilevazione delle presenze (nelle sezioni pilota);
- la parte “Documentale” con l’utilizzo del nuovo sistema di protocollo in tutte le Strutture dell’Ente.
 
Il giorno prima del Direttivo è stata fatta una riunione con Bull in merito agli ultimi 2 punti per i quali si conta di partire ad inizio marzo.
 
 
MEETING DI ORSAY
 
Dal 30 gennaio al 1 febbraio si è tenuto presso il LAL (Laboratoire de l'Accélérateur Linéaire) di Orsay (F) un simposio aperto sulle strategie europee per la fisica delle particelle sotto l’egida del CERN Council Strategy Group.
 
Si è parlato delle future macchine acceleratrici al fine di avere una visione di insieme sulle prospettive della Fisica delle Alte Energie.
 
Il Presidente dell'INFN era presente anche in veste di chairman del FALC (Funding Agencies for the Linear Collider)
 
è emersa anche un’ipotesi di candidatura del CERN quale sito per la relizzazione di ILC in vista della futura realizzazione di CLIC.
 
Si è discusso tra l’altro delle prospettive per la Cold Tecnology di TESLA, di ILC e Super LHC.
 
MEETING BILATERALE CONSORZIO EGO
 
Si e tenuto il meeting bilaterale INFN–CNRS francese sul Consorzio EGO (European Gravitational Observatory) che ospita l’esperimento Virgo e ospiterà future attività nel campo della gravitazione.
è emersa la valutazione di una possibile riduzione del contributo finanziario.
 
L’Istituto ritiene perciò necessario che si attivi all’interno della Comunità scientifica impegnata sulle onde gravitazionali un dibattito sulle prospettive future della fisica in questo ambito, sia in merito allo sviluppo degli esperimenti attuali che alle realizzazione di nuove facility.
Al termine di questo dibattito la Giunta, anche in relazione all’effettivo stanziamento di bilancio dell’Ente, valuterà l’impegno finanziario definitivo da concordare con i francesi.
 
Il Direttivo ha deliberato un contributo INFN ad EGO, relativo al 2006, di 4,8 M€ in modo da garantire l’operatività finanziaria pur introducendo un segnale di ristrettezza. Il finanziamento complessivo precedente era di 10,3M€ dei quali 3,3M€ per spese del personale (circa 70 dipendenti) e 7M€ per costi di funzionamento.
 
In Direttivo si è parlato delle 3 antenne gravitazionali attualmente operanti nell’Ente.
In particolare i rivelatori a barre sono stati considerati sia alla luce di possibili miglioramenti (Upgrade superconduttivo) che in relazione all’evoluzione tecnologica degli altri esperimenti.
 
è stata evidenziata la necessità di realizzare progetti competitivi nello scenario mondiale che possano ampliare il Consorzio EGO con la partecipazione di Collaborazioni internazionali (eventualità accolta favorevolmente anche dai francesi).
 
In questa ottica diventa importante cercare di dare al EGO lo status di “Laboratorio europeo”.
 
IDEE PROGETTUALI PNR 2005-2007
 
Il 7 febbraio u.s. si sono conclusi i lavori della Commissione interministeriale per la selezione dei progetti presentati dal sistema produttivo italiano in collaborazione con università ed enti di ricerca in attuazione del decreto legislativo 311/2004 sulla competitività. Complessivamente sono stati ammessi alla fase finale di valutazione per il finanziamento 196 grandi progetti raggruppati in 12 aree strategiche ( su 744 presentati).
Per quanto riguarda le richieste gli Enti pubblici di ricerca erano presenti nel 55% dei progetti mentre le Università nel 89%.
 
L’INFN ha presentato 5 progetti dei quali sono stati approvati solo i 2 relativi al calcolo di Grid. Sono stati bocciati i progetti proposti sui temi della sicurezza, del biomedicale e del supercalcolo.
 
Il Presidente ha manifestato al Ministro della Ricerca il proprio disappunto evidenziando nella vicenda una scarsa sensibilità alla competitività del paese.
 
Entro il 31 marzo 2006 dovranno essere presentati i progetti esecutivi delle Idee approvate.
 
 
POLIZZA INA
 
Il Presidente ha fatto il punto della situazione sulla Polizza INA.
 
Ha relazionato sull'incontro avuto con i Rappresentanti del Personale dell’Ente all’interno della Riunione congiunta delle Assemblee nazionali a Frascati, valutando positivamente sia il confronto che ne è scaturito che l'opportunità di comunicare la linea dell’Istituto in presa diretta col Personale.
 
Al momento, non è ancora stata formulata una proposta che possa essere portata all’esame del Direttivo e nel frattempo si è registrato un aumento dei ricorsi presentati.
 
L’Istituto continuerà a lavorare nella direzione di una reale soluzione del problema ed il Presidente prevede di incontrare nuovamente i Rappresentanti fra 2-3 mesi.
 
Il Vicepresidente Sergio Bertolucci, capo della delegazione per le trattative sindacali, ha parlato del primo incontro interlocutorio con le OO.SS. nell'ambito del "Tavolo tecnico sulla Polizza INA” tenutosi il 22 febbraio scorso.  Ha sottolineato che si è svolto in un’atmosfera costruttiva animata dalla ricerca di soluzioni.
Nei prossimi incontri verranno esaminate le proposte tecniche avanzate dalle parti.
 
 
MISSIONI
 
In merito al problema del trattamento di missione, reso ancora più critico dalle modifiche apportate dalla recente Finanziaria, l’Istituto ha deciso di procedere alla stesura di un proprio regolamento delle missioni.
 
Ho chiesto che sull’argomento ci sia l’opportunità di un ampio dibattito all’interno dell’Ente, ed in tal senso ho ricevuto un riscontro positivo dal Vicepresidente.
 
 
FEL REGIONE LAZIO
 
La Regione Lazio ha finanziato una macchina FEL (Free Electron Laser) nell’ambito del progetto SPARX.
Sono previsti 5M€ all’anno per tre anni e altri 10 M€ da parte Ministeriale (totale 25M€)
L’ubicazione prevista è nel territorio dell’Università di Tor Vergata. è previsto per la realizzazione un grosso impegno dei Laboratori di Frascati.
 
Viene sottolineata l’importanza dell’opportunità costituita dai contributi degli Enti locali alla Ricerca.
L’Istituto in particolare ha già attivato collaborazioni con le Regioni Piemonte, Sicilia Trentino e Veneto, mentre è in preparazione quella tra Regione Abruzzo e LNGS.
 
 
STRAORDINARIO
 
è stata formulata una proposta di prima assegnazione delle ore di straordinario alle Strutture che riprendeva i 9/12 del consumo dell’anno precedente da integrare a settembre sulla base delle esigenze segnalate dai Direttori.
 
Nella discussione è emerso che questo meccanismo tende a consolidare le eventuali assegnazioni ottenute in precedenza a seguito di esigenze straordinarie pertanto si è ravvisato di rivederlo deliberando il mese successivo.
 
VARIE
 
Alcuni Direttori hanno segnalato il sovraccarico di lavoro che comporta l’ottemperare agli adempimenti burocratici recentemente emersi e chiedono i relativi chiarimenti in merito a:
 
- DURC (Documento Unico di Regolarità Contributiva) che inizialmente era previsto per i lavori edili ora sembra esteso a tutti gli appalti;
- Vigilanza sulle Industrie;
- Normativa anti Terrorismo – Decreto Pisanu. In riferimento agli adempimenti correlati all’accesso ad internet.
 
La Giunta è consapevole della situazione e sta lavorando per ottimizzare l’impatto nell’Ente di queste normative limitando le incombenze.
 
ROADMAP
Nel Pomeriggio si è tenuta in Direttivo una prima discussione sullo stato di definizione della roadmap dell'Istituto che rappresenta l'elaborazione delle prospettive di attività dell'Ente nel prossimo decennio. Alla sua stesura stanno lavorando il Presidente, la Giunta, i Direttori dei Laboratori nazionali ed i Presidenti delle Commissioni Scientifiche nazionali.
Si sono tenute finora 3 riunioni e la prossima si terrà il 20 marzo.
 
Al momento sono stati messi a punto i progetti futuri dell’ente focalizzando in particolare quelli relativi ai prossimi 5 anni
 
è stato considerato opportuno che i progetti di un certo impegno economico debbano ruotare attorno all’evoluzione dei Laboratori nazionali che devono attrezzarsi per attirare sia fondi europei che altre collaborazioni.
 
è stata evidenziata la necessità di essere interlocutori autorevoli sia del Governo italiano che  a livello europeo. In questo ambito saranno più facilmente recepite richieste di finanziamento specifiche per grandi progetti per le quali l’Ente riesca a dimostrare la propria capacità di reperire fondi interni attraverso le opportune  valutazioni all’interno delle Commissioni Scientifiche.
 
è emerso infatti un sottofinanziamento (o un sovraccarico) dell’Ente che rischia di precludere la possibilità di nuove iniziative per il futuro.
 
 
 
DELIBERE
 
BILANCIO 2006
 
- Il prof. Benedetto D'Ettorre Piazzoli ha illustrato la delibera relativa alle variazioni al “Bilancio di Previsione per l’Esercizio Finanziario 2006” e al relativo Addendum "Analisi Programmatica e Funzionale della Spesa": - convenzioni e scambi internazionali- progetti speciali

 
Sono previste maggiori entrate pari a 1,067 M€, dovute a contributi UE per contratti di ricerca (NTA e SPARC), che vengono distribuite sotto la voce Spese (0,7 M€ su consumo ed il resto per spese di personale)
 
PROVVEDIMENTO ORGANIZZATIVO SEZIONE DI PERUGIA
 
È stato deliberato il nuovo provvedimento organizzativo della Sezione di Perugia che prevede
l’istituzione del “Servizio Tecnico Generale” con compiti di organizzazione - gestione logistica dei laboratori per la ricerca e di gestione degli impianti tecnologici ivi comprese le relative manutenzioni. Fornirà altresì il proprio supporto tecnico specializzato ai gruppi di ricerca..
 
AFFARI AMMINISTRATIVI
 
- variazione all' "Addendum: Analisi Programmatica e Funzionale della Spesa" del Bilancio di previsione per l'Esercizio Finanziario 2006:
- Convenzioni e Scambi Internazionali
- Gruppo III
- Gruppo V
 
- utilizzo fondo cofinanziamenti progetti di ricerca (ex legge 537/93)
 
- autorizzazione contributo per l’anno 2006 al Consorzio EGO
 
- approvazione contributo finanziario 2006 all’European Centre of Theoretical Studies in Nuclear Physics and Related Areas (ECT*) di Trento in attuazione al Memorandum of Understanding
 
 
CONVENZIONI – AFFARI INTERNAZIONALI
 
- ratifica delibera G.E. relativa all’approvazione del “Working Agreement concerning participation in the operating Collaboration Fund of the Large Area Telescope Mission” tra INFN e le istituzioni partecipanti al GLAST – LAT, nonché il “Technical Assistance Agreement” tra l’INFN, l’ASI e la General Dynamics C4 Systems
 
- approvazione convenzione tra INFN-LNL e l’Università di Padova per istituzione del Master in Trattamenti di superficie per l’industria - anno accademico 2005/2006
 
- nomina del Comitato Scientifico dei LNF (con 2 nuovi ingressi)
 
- approvazione nuovo schema di Statuto relativo alla partecipazione INFN all’Associazione Temporanea di Scopo denominata Italian Grid Infrastructure (IGI)
 
- approvazione Addendum n.1 all’Accordo di collaborazione tra l’INFN e l’High Energy Accelerator Research Organisation giapponese (KEK)
 
- approvazione schema di “Joint research note concerning the ALTCRISS project” tra INFN e JAXA (Japanese Aerospace Exploration Agency)
 
- approvazione programma di scambio estivo tra giovani fisici italiani e statunitensi nel quadro della collaborazione INFN con Department of Energy (DoE) e National Scienze Foundation (NSF) statunitensi
 
 
AFFARI LEGALI
 
- adesione proposta cessione diritti invenzione denominata ”Determinazione della profondità dell’oggetto in scintigrafia gamma con rivelatori planari sensibili alla posizione.
 
 
PERSONALE
 
- ratifica delibera G.E. relativa all’emissione bando di concorso n.5 borse di studio per partecipazione collaudo Sistemi Tecnici LHC nell’ambito dell’Unità di Coordinamento Hardware commissioning di LHC presso il CERN
 
- emissione bando di concorso per il conferimento di un assegno di ricerca scientifica da usufruire presso la Sez.Firenze nell'ambito del contratto UE n.RII/CT/2004/5062222
 
- emissione bando di concorso per il conferimento di un assegno di ricerca tecnologica da usufruire presso la Sez.Perugia nell'ambito del contratto ASI n.I/021/05/0
 
- emissione bando di concorso per il conferimento di un assegno di ricerca scientifica da usufruire presso la Sez.Roma T.V. nell'ambito del contratto ASI/GLAST I/R/058/0
 
- emissione bando di concorso per il conferimento di un assegno di ricerca scientifica da usufruire presso la Sez.Torino
 
- emissione bando di concorso per il conferimento di un assegno di ricerca tecnologica da usufruire presso la Sez.Pisa
 
- emissione bando di concorso per il conferimento di un assegno di ricerca scientifica da usufruire presso i LNF
 
- emissione bando di concorso per il conferimento di un assegno di ricerca scientifica da usufruire presso la Sez.Roma
 
- emissione bando di concorso per il conferimento di n.2 assegni di ricerca scientifica da usufruire presso i LNL
 
- approvazione atti concorso 11067/05 per il conferimento di n.5 borse di studio post-doc all’estero per fisici teorici
 
- attribuzione indennità di responsabilità al Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione Sez.Ferrara
 
- nulla osta al trasferimento dipendente del CNAF presso l’Università degli Studi di Bologna
 
- nulla osta rinnovo comando dipendente dei LNL all’Agenzia Provinciale per la Protonterapia della Provincia di Trento
 
- distacco n.2 dipendenti dei LNF presso il Museo Storico della Fisica e Centro studi e Ricerche ”Enrico Fermi” di Roma
 
- proroga congedo straordinario dipendente Sez.Pisa presso il CERN
 
- modifica art.1 (attività) di un contratto d'opera ai sensi degli art.2222 e seguenti del codice civile (LNL)
 
- modifica imputazione di spesa compenso per n.6 contratti d'opera ai sensi degli art.2222 e seguenti del codice civile (6 CT) nell’ambito del progetto Trinacria GRID VIRTUAL LABORATORY - POR SICILIA  2000-2006
 
- modifica imputazione di spesa compenso dipendente della Sez.Catania relativo al contratto ex art 15 nell’ambito del contributo della Regione Sicilia per realizzazione del progetto Trinacria GRID V.L.
 
- assegnazione n.4 contratti ex art.23 nell'ambito del contratto con la Comunità Europea n.508833 relativo al Progetto EGEE (CT e 3 PD)
 
- assegnazione di un contratto ex art.23 presso i LNL nell'ambito del contratto UE n.515768 relativo al progetto EURISOL DS
 
- assegnazione di un contratto ex art.23 presso la Sez.Milano  nell'ambito del contratto ASI n.I/021/05/0 (AMS)
 
- stipula n.6 contratti d'opera ai sensi degli art.2222 e seguenti del codice civile – fondi esterni (3 LNF e 3 LNL)
 
- stipula di un contratto d'opera ai sensi degli art.2222 e seguenti del codice civile - fondi esterni (LNL).
Azioni sul documento
« settembre 2017 »
settembre
lumamegivesado
123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930