Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Consiglio Direttivo RELAZIONI CD Relazione sul Consiglio Direttivo del 21 luglio 2006

Relazione sul Consiglio Direttivo del 21 luglio 2006

INFORMAZIONI
  
In apertura di seduta il Presidente, a nome di tutto il Consiglio Direttivo, ha salutato i proff.ri G. Fogli, Direttore della Sezione di Bari, e G. Ricco, Membro della Giunta Esecutiva, che hanno terminato i rispettivi mandati.
Il Presidente ha comunicato che in settimana si è tenuto l’incontro con le OO.SS. confederali programmato dopo la manifestazione del 23 giugno u.s. (in seguito verranno convocate anche le altre sigle). Durante l’incontro i sindacati hanno richiesto l’apertura di uno specifico tavolo negoziale sulle prospettive dell’Ente, l’organizzazione del lavoro e sulle politiche del Personale all’INFN. La proposta è stata accettata dal Presidente.
   
QUESTIONI SCIENTIFICHE
 
Il 14 luglio scorso il Presidente ha partecipato alla riunione del Council del CERN che si è tenuta a Lisbona durante la quale è stata definita, in un documento di intenti, la nuova funzione di Consiglio Europeo delle particelle elementari. Tale mandato pur essendo già latente nello statuto del Council è un’estensione dei compiti attuali e pertanto necessita dell’approvazione unanime dei suoi componenti. È stato approvato lo “Strategy Statement , preparata una brochure ed emesso un comunicato stampa.
Viene menzionata la possibilità per il Council di avvalersi di un gruppo di strategia permanente (diverso dall’attuale Strategy Group) da istituire appositamente.
Nella prossima riunione prevista ad ottobre si discuterà sulla nuova struttura organizzativa del Council per lo svolgimento del proprio ruolo.
 
Si è riunito a Roma il Comitato di Valutazione dell’INFN. In attesa della pubblicazione del documento complessivo il Presidente ha informato che il Comitato ha espresso il proprio apprezzamento per la capacità dell’Istituto di diversificare le proprie attività mantenendo nel contempo  ricchezza di contenuti.
 
Il 18 agosto p.v. è previsto l’arrivo ai LNGS del primo fascio di neutrini dal CERN che servirà inizialmente per ottimizzare il puntamento del fascio stesso.
Il giorno 11 settembre partirà la presa dati dei diversi esperimenti al fine di rivelare l’arrivo dei neutrini e dei muoni generati nella roccia. Sempre a settembre è previsto un evento celebrativo presso i Laboratori volto ad evidenziare il successo dell’impresa ed il ritorno alla piena attività degli stessi.
 
La Commissione che seguirà l’accordo di collaborazione scientifica con il “China Institute for Atomic Energy” (CIAE) è composta dai Direttori dei LNF, LNL, LNS e di Perugia.
 
MISSIONI INTERNE  E ESTERE
 
È stato preparato dall’apposita Commissione un documento sul regolamento delle missioni interne che verrà preventivamente sottoposto all’attenzione dei sindacati e che sarà distribuito nel prossimo Direttivo.
 
Ho sottoposto all’attenzione del Direttivo il contenuto delle numerose mozioni  del Personale molte delle quali inviate agli stessi Direttori, ponendo l’accento sul fatto che l’Ente avesse già ridotto le diarie per le missioni al CERN e che in generale le diarie estere, ancorché immutate da oltre un decennio, costituiscono l’unico emolumento percepito a fronte di attività disagiate con turni e ore lavorate in eccesso.
Ho manifestato al Presidente l’opportunità di porre nelle sedi istituzionali la valenza e la specificità dell’attività in missione dell’Ente ricordando come diversi settori della Pubblica Amministrazione avessero da tempo risolto la questione delle missioni interne in sede legislativa, chiedendo, in conformità a quanto previsto all’atto della sua istituzione, che la suddetta Commissione affronti anche il problema delle missioni estere.
 
Sono intervenuti i Direttori di molte Strutture sollevando i diversi aspetti del problema soffermandosi in particolare sull’impatto negativo per il Personale Tecnico. Tutti hanno auspicato l’individuazione di soluzioni in tempi brevi onde evitare situazioni critiche per il Commissioning degli esperimenti di LHC.
Diversi hanno ribadito l’importanza di porre il problema nelle competenti sedi di governo e di dare allo stesso tempo al Personale un segnale di attenzione affrontando il problema nella Commissione.
 
Il Rappresentante dei Ricercatori ha sottolineato che il taglio del 20% non è irrilevante, da cui l’importanza che l’argomento venga affrontato al fine di trovare una soluzione equilibrata a tutela dei dipendenti.
 
Il Presidente ha condiviso la preoccupazione emersa dagli interventi manifestando la propria disponibilità  a cercare soluzioni mirate a ristabilire cifre ragionevoli nelle situazioni più critiche, ma ha ricordato che l’emergenza principale rimane la situazione finanziaria dell’Istituto, poiché l’Ente rischia di non poter nemmeno partecipare agli esperimenti per i quali si va in trasferta, auspicando che dal taglio delle diarie ne derivi un risparmio per l’Ente.
 
SITUAZIONE FINANZIARIA
 
In vista delle indicazioni che occorrerà dare a settembre alle Commissioni Scientifiche Nazionali (CSN) in merito ai fondi disponibili per la ricerca per i preventivi del 2007, il Presidente ha illustrato gli elementi di criticità del bilancio dell’Ente partendo dalla situazione attuale e proiettandoli in prospettiva futura.
 
Come prima stima conservativa si è deciso di partire dalla stessa cifra dello scorso anno pur nella consapevolezza che se non cambia niente si dovrà considerare il solito taglio del 2%  ma che sono stati preannunciati a mezzo stampa disegni di legge per aumento del 5% per i bilanci degli EPR. In ogni caso tra  - 2% e + 5% ci sono 15M€ di differenza.
“Come l’anno scorso” corrisponde a 270 M€ (272 - 2 di riserva). Le spese del personale sono aumentate a 140M€, quindi per il 2007 si prevede l’utilizzo di 130M€ dei quali 70 per la Ricerca e 60 per il  Funzionamento.  L’anno scorso erano 143M€ (76+67) e nel 2003 erano 164 M€ pertanto anche un’ipotesi molto ottimistica è peggiore di tre anni fa.
Per il momento non sono ancora stati considerati una parte degli accantonamenti per il TFS (circa 20 M€ per i quali si sta valutando la possibilità di rateizzazione nei prossimi anni) e per il prossimo rinnovo del CCNL
C’è una compressione generale e a settembre si dovranno valutare gli eventuali tagli.
Si è cercato di privilegiare i fondi alle Commissioni e per NTA.
 
Sono previsti 24M€ GR.I, 15,5M€ GR.II, 12,9M€ GR.III, 2,9M€ GR.IV e 4,1M€ GR.V ovvero circa il10% in meno rispetto al budget attuale.
 
A settembre è prevista una riunione dei Direttori per valutare l’impatto sulle Strutture di questa situazione finanziaria. Attualmente è doveroso prevedere la necessità di una riorganizzazione strutturale predisponendo un ventaglio di attività dell’Ente “congruo e vivace”.
 
AUTORIZZAZIONE EMISSIONE BANDI E CONCORSO PER TECNOLOGI
 
A seguito delle indicazioni emerse nel Direttivo di giugno la Giunta ha presentato le linee guida della selezione nazionale per giovani Tecnologi. Sono previsti un totale di 25 posti suddivisi nelle categorie:
 
- Servizi Generali e Gestione (12),
- Progetti  (calcolo elettronica meccanica e acceleratori) (13)
 
L'Istituto inoltrerà a breve la richiesta di autorizzazione prevista per l’emissione di bandi a tempo determinato con più di 5 posti. La risposta è attesa per fine ottobre e nel Direttivo dello stesso mese si partirà con l’emissione dei bandi.
 
Alla Funzione Pubblica è ripartita la procedura per le richieste di autorizzazione a bandire i posti in organico a tempo indeterminato. L’Istituto a suo tempo aveva fatto richiesta per 31 posti. A fronte della possibilità di  poter aggiornare la richiesta l’Ente chiederà l’autorizzazione a bandire tutti i posti vacanti.
 
Il Presidente ha comunicato la propria preoccupazione per i contratti a tempo determinato in scadenza nel 2007. La riduzione di spesa per tali assunzioni “decorre” dal 2006 e quindi al momento occorre prevedere che si protrarrà per il futuro. Le assunzioni saranno possibili solo su fondi esterni per le quali si stima la necessità di 2 M€ a fronte di una disponibilità di circa la metà.
Anche per i fondi della Comunità Europea il momento è critico: il 6° programma quadro si chiude e sta iniziando il 7° i cui fondi non arriveranno a breve.
 
Per quanto riguarda la possibilità di svincolare dal meccanismo delle deroghe la progressione di carriera dei Tecnologi e Ricercatori il Presidente ha comunicato che si sta lavorando in tal senso alla Funzione Pubblica, auspicando, altresì, la fine del blocco delle Assunzioni per gli EPR promessa dal Ministro dell’Università e della Ricerca.
 
ROADMAP
 
Nella sessione pomeridiana si è tenuta in Direttivo una discussione sulla Roadmap dell’Istituto.
 
Oltre che nei suoi aspetti scientifici la Roadmap è stata analizzata anche alla luce dell’attuale situazione finanziaria dell’Istituto, poiché è venuto meno il presupposto di budget costante sulla base del quale era stata elaborata.
Il dibattito si è quindi esteso all’organizzazione futura dell’Ente che già nel prossimo anno, se non verrà ripristinato il bilancio ai valori reali del 2003, sarà costretto ad una riduzione degli esperimenti.
 
Particolarmente delicato sarà il ruolo delle CSN in questo ambito. È ragionevole prevedere la necessità di un confronto tra le diverse linee scientifiche e la stima dei costi di Personale nella valutazione degli esperimenti.
Sono emersi diversi orientamenti in proposito ma con un riferimento comune al ruolo istituzionale della Giunta Esecutiva volto ad assicurare l'unitarietà dell'indirizzo scientifico e gestionale dell'Istituto.
 
Occorrerà inoltre che l’Istituto rafforzi le sinergie finora attivate a livello regionale, nazionale ed europeo.
 
È pertanto auspicabile una rimodulazione dinamica della Roadmap dell’Istituto che oltre alle attività innovative, la collocazione in ambito internazionale, l’organizzazione e gli orientamenti per il futuro possa già evidenziare una scala di priorità.
 
 
DELIBERE
 
 
BILANCIO 2006
 
Il prof. Benedetto D'Ettorre Piazzoli ha illustrato la delibera relativa alle variazioni al “Bilancio di Previsione per l’Esercizio Finanziario 2006” e al relativo Addendum "Analisi Programmatica e Funzionale della Spesa":
- Gruppo IV
- Progetti speciali
 
Sono previste maggiori Entrate accertate paria 2,65 M€ (di cui 1,74 M€ dal Ministero Università e Ricerca (MUR) quale contributo attribuito all’INFN ai sensi dell’art.3 comma 53 della legge 350/2003 e 0,91 M€ di contributo UE relativo al progetto “Open Middleware Infrastructure Iniziative for Europe” (OMII - Europe) che vengono contestualmente riassegnati sotto la voce "Spese" (dei quali complessivi 0,96 M€ nel capitolo "spese personale fondi esterni".
 
Le maggiori spese iscritte a bilancio 2006 pari a 3,28M€ (di cui 1,44M€ per l’integrazione del fondo TFS). risultano coperte dalle anzidette maggiori Entrate accertate, da 0,43 M€ provenienti dal rimanente importo del “Fondo di Riserva”, che risulta così interamente utilizzato, e da 0,2 M€ provenienti dallo storno dalle economie di “Fondi Centrali”.
 
CONVENZIONI – AFFARI INTERNAZIONALI
 
- approvazione dello schema di Convenzione per attività di ricerca tra l'INFN e la Società Ansaldo Nucleare S.p.A. con la quale si instaura una collaborazione di ricerca tecnologica il cui fine è lo sviluppo di competenze e strumentazione nel settore delle applicazioni della fisica nucleare nel campo dell’energia.
 
- approvazione dello schema di "Memorandum of Understanding for Collaboration in the Construction of the TOTEM Detector” tra CERN e le parti della Collaborazione TOTEM
 
- approvazione dello schema di Cooperation Agreement tra INFN e Ion Beam Application s.a. (IBA).
L’accordo di cooperazione giunge al termine con successo della fase preparatoria prevista nella “Letter of Intent” tra INFN e IBA per lo sviluppo di soluzioni tecnologiche avanzate per la realizzazione di un ciclotrone superconduttore multiparticellare per applicazioni mediche, approvata dalla G.E. il 7aprile u.s.
 
AFFARI AMMINISTRATIVI
 
- variazione all' "Addendum: Analisi Programmatica e Funzionale della Spesa" del Bilancio di previsione per l'Esercizio Finanziario 2006:
 
- Convenzioni e Scambi Internazionali
- Gruppo I
 
In accordo con le richieste dei Direttori di Milano e Milano Bicocca sono stati deliberati storni tra le 2 Strutture per un importo complessivo di 1,2 M€ per l’avvio delle attività della nuova Struttura di Milano Bicocca
 
- autorizzazione versamento nella contabilità speciale aperta presso la Banca d’Italia - Tesoreria Provinciale dello Stato - Sezione di Roma - intestata “Commissario Delegato Emergenza Gran Sasso – Ordinanza 3303/03”.  Il Direttore dei LNGS è delegato a seguire, in collaborazione con il Commissario Delegato, l’andamento degli interventi programmati nell’ambito del suddetto finanziamento.
 
- approvazione versamento a favore della Fundacion Observatorio P.A. delle quote di contributo a carico dell’INFN secondo il Memorandum of Understanding con la Pierre Auger Collaboration
 
- approvazione versamento a favore del CERN delle quote di contributo a carico dell’INFN secondo il Memorandum of Understanding relativo all’Esp. ATLAS 
 
- approvazione versamento a favore del CERN delle quote di contributo a carico dell’INFN secondo il Memorandum of Understanding relativo all’Esp. NA48
 
- approvazione atto di indirizzo relativo alle linee guida per procedura di gara negoziata per forniture di beni
 
- autorizzazione al Presidente alla sottoscrizione, nel momento in cui verrà attivata la nuova convenzione CONSIP per servizio di telefonia fissa, del relativo ordinativo di fornitura con il nuovo gestore
 
- approvazione Contratto di Ricerca tra INFN, Ion Beam Application (IBA) e Scanditronix Wellhofer (SCX) per lo “sviluppo di microelettronica per lettura di dosimetri per radioterapia”
 
RINNOVO CARICHE DIRETTIVE
 
- Il prof. A. Zoccoli è stato eletto Direttore della Sezione di Bologna
 
PERSONALE
 
- approvazione atti del concorso n.11259/05 per l’assegnazione n.16 borse di studio per Tecnologi da usufruire presso le Strutture dell’INFN
 
- approvazione atti del concorso n.11343/06 per l’assegnazione n.20 borse di studio per neolaureati da usufruire presso le Strutture dell’INFN
 
- approvazione atti del concorso n.11068/05 per l’assegnazione n.7 borse di studio, previste per la III^ scadenza, per l’avviamento all’attività di ricerca scientifica di giovani laureandi presso i Laboratori Nazionali dell’INFN e il CNAF
 
- approvazione atti del concorso n.11360/06 per l’assegnazione n.10 borse di studio per giovani laureati iscritti al dottorato di ricerca, da usufruire presso le Strutture dell’INFN
 
In sede di approvazione delle suddette delibere relative all’assegnazione di borse di studio si è dibattuto se tale strumento fosse adeguato allo scopo. L’Istituto verificherà i possibili interventi volti ad aumentare la partecipazione in alcune tipologie rimodulando all’occorrenza nei bandi futuri il numero dei posti ed il budget.
 
- determinazione dell'indennità economica da attribuire al Responsabile dell’Ufficio Segreteria Commissione Nazionale Formazione Esterna e Trasferimento Tecnologico dell’Amministrazione Centrale nella misura di 150 euro lordi mensili
 
- determinazione dell'indennità economica da attribuire ai Responsabili del Servizio del Personale e del Servizio di Direzione della Sezione di Firenze rispettivamente nella misura di 105 e di 150 euro lordi mensili
 
- determinazione dell'indennità economica da attribuire al Responsabile del Reparto Banca dei Radioisotopi dei LNGS nella misura di 65 euro lordi mensili
 
- trattamento economico ai sensi dell’art.14 comma 2, del D.Lgs. 165/01 al Responsabile del Servizio di Presidenza.  Come previsto all’art.3 del relativo Provvedimento Organizzativo il suddetto trattamento accessorio è costituito da un’indennità di responsabilità e da un ulteriore emolumento a fronte degli obblighi di reperibilità, di disponibilità ad orari disagevoli, dei turni e delle ore straordinarie. L’indennità è stata determinata nella misura di 900 euro lordi mensili mentre l’ulteriore emolumento è pari al trattamento accessorio complessivo percepito dal Responsabile all’atto della nomina. È stato altresì precisato che entrambe le voci non graveranno sul fondo del salario accessorio.
 
- autorizzazione proroga comando dipendente Sez.di Roma presso il Consortium GARR
 
- autorizzazione congedo straordinario dipendente Sez.di Pavia presso il CERN
 
- autorizzazione congedo straordinario dipendente Sez.di Roma presso il CERN
 
- autorizzazione congedo straordinario dipendente Sez.di Genova presso il CERN
 
- autorizzazione congedo straordinario dipendente Sez.di Padova per un primo periodo presso il CERN e poi presso l’Università di Genova
 
- autorizzazione proroga congedo straordinario dipendente Sez.di Genova presso il CERN
 
- autorizzazione proroga congedo straordinario dipendente Sez.di Roma presso l’ “Universidad Nacional de Colombia” di Bogotà (CO)
 
- Modifica data inizio congedo straordinario dipendente Sez.di Bologna presso il CEA di Saclay (F)
 
- Modifica data inizio congedo straordinario dipendente Sez.di Bari presso il CERN
 
- assegnazione di n.2 contratti (Tecnologi) ex art.23 presso i LNL nell'ambito del contratto UE n.515768 progetto EURISOL DS
 
- assegnazione di un contratto ai sensi dell'ex art. 15 - comma IV lettera A) del CCNL 94-97 presso i LNF nell’ambito del Progetto “SPARX” finanziato dal MIUR-FIRB
 
- proroga di n.2 contratti ai sensi dell'ex art. 15 - comma IV lettera A) del CCNL 94-97 presso i LNF nell'ambito del contratto UE n. RII3-CT-2004-506078
 
- stipula n.15 contratti d'opera ai sensi degli art.2222 e seguenti del codice civile - fondi esterni e overhead - (2 BA, GE, NA, PI, ROMA TRE, 6 LNF, LNGS e 2 LNL)
 
- trasferimento spese personale – art.15 e art.23 - assunto per la realizzazione del progetto EGEE II sui fondi relativi al contributo della Comunità Europea
 
- assegnazione di n.6 contratti ai sensi dell'ex art. 15 - comma IV lettera A) del CCNL 94-97 fondi esterni  (GE, NA, PG, PV, LNL e LNS)
 
- assegnazione di un contratto ai sensi dell'ex art. 15 - comma IV lettera B) del CCNL 94-97 presso la Sez.di Padova su fondi esterni
 
- proroga di un contratto ai sensi dell'ex art. 15 - comma IV lettera A) del CCNL 94-97 presso i LNF su fondi esterni
Azioni sul documento
« ottobre 2017 »
ottobre
lumamegivesado
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031