Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Consiglio Direttivo RELAZIONI CD Relazione sul Consiglio Direttivo del 20 dicembre 2005

Relazione sul Consiglio Direttivo del 20 dicembre 2005

INFORMAZIONI
 
In apertura di seduta il Presidente, a nome del Consiglio Direttivo, dà il benvenuto al prof. Antonino Pullia Direttore straordinario della nuova Sezione INFN di Milano Bicocca.
 
STATO DI AVANZAMENTO PROGETTI ATLAS e CMS
Con l’ausilio di alcune slides vengono rapportati al Direttivo i progressi del commissioning dei 2 esperimenti.
 
NUOVO SISTEMA INFORMATIZZATO
Il progetto basato sulla prima proposta dell’esperto di sistemi informatici per la P.A. di rendere compatibile il Software utilizzato nelle Strutture al sistema informatico centrale della Bull è risultato oneroso.
Le procedure del nuovo sistema informatico verranno seguite da una squadra composta dalle persone che hanno operato con la Bull affiancate dal consulente esterno.
Il prof. Gianni Zumerle ne sarà il nuovo responsabile dando il cambio al prof. Onofrio Erriquez che il Presidente ha ringraziato per gli sforzi finora compiuti.
L’obiettivo finale è di rendere l’Istituto autonomo nella gestione del sistema informatico. Verrà definito fino dove estendere l’utilizzo del programma della Bull, dove intervenire sullo stesso e dove integrarlo opportunamente.
In questo momento il Personale della squadra sarà interamente dedicato a questo impegno. Alle Strutture di provenienza dello stesso verranno garantite le sostituzioni per il tempo necessario.
 
2006 ANNO DEL NEUTRINO
Nell’intento di proseguire all’assegnazione di un tema scientifico per ciascun anno, il 2006, in relazione al fascio che il CERN invierà ai Laboratori Nazionali del Gran Sasso, verrà intitolato: “L’anno del neutrino”.
Verrà realizzato un programma di comunicazione ed una mostra sull’argomento che diventerà permanente all’interno del Museo di Teramo.

RINNOVO DEL CONTRATTO
Si è conclusa la trattativa per il rinnovo del contratto con la firma dell’ipotesi di accordo che verrà ora sottoposta agli organi competenti per l’iter di approvazione.
Il Presidente ha espresso la propria soddisfazione per il risultato raggiunto. Ha sottolineato la previsione di un’unica dotazione organica per i tre livelli di Tecnologo e di Ricercatore che eviterà di dover considerare le progressioni di carriera nei suddetti profili come nuove assunzioni.
 
POLIZZA INA
Il Presidente ha informato il Consiglio Direttivo che sono state rese note le motivazioni della sentenza del ricorso dei Colleghi di Torino sulla Polizza INA.
La Polizza viene definita nella sentenza come una forma di retribuzione.
L’indicazione data dal Presidente è per una “reale ed effettiva” soluzione ossia definitiva ed identica per tutto il Personale.
Quello che si vorrebbe evitare è di aggravare la situazione attuale a “macchia di leopardo” fatta da dipendenti con polizza e dipendenti senza polizza.
Il Presidente ha comunicato di aver dato mandato agli Uffici competenti di lavorare nella direzione di possibili soluzioni in modo da riportarle nella discussione del prossimo Direttivo.
 
Sono intervenuti sull'argomento i due Rappresentanti del Personale.
 
Enrico Vigezzi ha posto l'accento sul senso di responsabilità dei Colleghi di Torino che non hanno notificato immediatamente la sentenza lasciando del tempo per il dibattito ed il confronto. Ha informato il Presidente che queste persone richiedono che nel mese di gennaio ci sia un'attenzione al colloquio nei loro confronti.
Il Presidente ha risposto che nella seconda meta di gennaio in vista del Direttivo potrà essere data una prima informativa. Fermo restando che si dovrà andare a regime verso una soluzione vera ribadendo la volontà politica dell'Ente in tal senso.
 
Da parte mia ho comunicato la volontà dei Rappresentanti di richiedere una Riunione congiunta delle Assemblee nazionali  dei Rappresentanti del Personale Amministrativo, Tecnico, Tecnologo e Ricercatore nella quale il Presidente dovrebbe portare avanti il confronto precedentemente iniziato tenendo ora conto delle motivazioni della sentenza. Ho sottolineato altresì che sarebbe molto utile che l'Istituto condivida questa ricerca di una soluzione positiva per tutto il Personale con i soggetti che per competenza di normativa contrattuale e ruolo possono aiutare ad individuare la stessa. Ovvero aprire un confronto con le OO.SS. mantenendo uno stretto contatto con le figure dei Rappresentanti del Personale.
Il Presidente si è dichiarato disponibile a partecipare a questa Assemblea congiunta ma ha precisato che la decisione sarà assunta in Direttivo e che pertanto vedrebbe più opportuno incontrarsi dopo quest'ultimo in modo che possa portare a confronto l'orientamento ufficiale dell'Ente.
 
SITUAZIONE LNGS
è previsto un incontro tra il Commissario per l’emergenza ed il Ministro delle Infrastrutture.
I lavori per il Laboratorio sono prossimi alla conclusione.
Le ditte hanno in previsione di continuare i lavori fino al 20 gennaio e lo stesso Commissario si è detto ottimista.
 
POLIZZA SANITARIA
Preso atto della sentenza del TAR del Lazio e della richiesta di sospensiva della stessa in attesa del giudizio del Consiglio di Stato, previsto per il prossimo 17 gennaio, è stata approvata una delibera che mantiene in vigore la copertura assicurativa, conseguente al contratto stipulato, dal 01/07/2005 al 31/12/2005 ed indice una nuova gara nella forma della licitazione privata dando incarico agli Uffici competenti di redigere il capitolato.
La polizza manterrà la durata quinquennale e la spesa annuale massima prevista a carico dell'Ente (comprensiva di IVA e imposte di assicurazione) è di 750.000 euro.
 
La delibera autorizza il Presidente ad assumere le iniziative d’urgenza nell’eventualità che il Consiglio di Stato adottasse un provvedimento di sospensione dell’esecutività della sentenza del Tar. In tal caso il contratto con Unisalute rimarrebbe in vigore e verrebbe sanato il periodo rimasto senza copertura.
 
ASSUNZIONI
è stata ratificata una delibera della Giunta che prevede l'assunzione in deroga alla finanziaria 2005, a far data dal 16 dicembre 2005, di 20 primi tecnologi e 52 primi ricercatori secondo i criteri resi noti ad ottobre.
Anche per quanto riguarda il Personale vincitore di concorso, attualmente in servizio con contratto a tempo determinato in scadenza, si è provveduto in conformità agli impegni.
Il Presidente ha comunicato che, con l'approvazione definitiva del CCNL, nel giro di qualche mese si pensa di poter risolvere la situazione per il Personale vincitore dei concorsi per i profili relativi ai livelli I e II.
Ciò permetterà di riservare l'utilizzo delle prossime deroghe alle nuove assunzioni.
 
REGOLAMENTO CONTO TERZI
Il contratto in fase di approvazione regolamenta le attività per prestazioni a committenti esterni prevedendo la concertazione con le OO.SS. sulla materia.
L’istituto informerà sull’argomento i Sindacati prima di deliberare in merito. Sembra appurato che le attività regolamentate verranno svolte all’interno dell'orario di lavoro.
 
ASSEGNI DI RICERCA
è stato consegnato l’elenco delle attribuzioni degli Assegni di Ricerca per il 2006 che saranno finanziati per due anni.
 
 
DELIBERE
 
CARTA DEL RICERCATORE
Sono state approvate le linee di indirizzo della Raccomandazione della Commissione Europea n. 2005/251/CE concernente la Carta europea del Ricercatore e il Codice di condotta per l'assunzione dei ricercatori stessi. Con la delibera L’ente fa propri i principi ispiratori dei suddetti e conferisce ampio mandato al Presidente e alla Giunta Esecutiva, ciascuno per la parte di propria competenza, per implementare la decisione nella vita dell’Ente anche attraverso l’elaborazione di iniziative regolamentari ritenute necessarie ed opportune.
 
CONCORSO PER L'ASSUNZIONE DI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO
È stata deliberata l’assegnazione n.50 contratti della durata di 5 anni Profilo Ricercatore III livello ai sensi dell'ex art.36 - D.LGS. 165/2001 (BA, 2 BO, 3 FI, 2 GE, LE, 6 MI & MI B., NA, 5 PD, 4 PI, 5 ROMA, 2 ROMA T.V., 2 TO, TS, 4 LNL, 5 LNF, 3 LNGS e 3 LNS)
 
Il Presidente ha espresso parole di encomio per il lavoro svolto dalle Commissioni e dalla Amministrazione Centrale. Le procedure dei 5 concorsi sono state espletate in tempi molto stretti permettendo l’immediata assunzione dei vincitori.
Il concorso nazionale diventerà il metodo ordinario per le assunzioni di Personale Ricercatore a tempo determinato.
Per i vincitori di questo tipo di selezioni il contratto in fase di approvazione prevede l’opportunità di assunzione a tempo indeterminato anche senza un ulteriore concorso.
Anche per questo motivo, in prospettiva futura e con gli opportuni correttivi, si prevede di estendere al profilo Tecnologo lo stesso meccanismo concorsuale il cui schema andrà definito in Direttivo e per il quale l’Ente è aperto a contributi propositivi.
 
AFFARI AMMINISTRATIVI
- approvazione versamento a favore del CERN delle quote di contributo a carico dell’INFN secondo il Memorandum of Understanding relativo all’Esp. ATLAS
- approvazione versamento a favore del CERN delle quote di contributo a carico dell’INFN secondo il Memorandum of Understanding relativo all’Esp. LHCb
- approvazione versamento a favore della Fundacion Observatorio Pierre Auger delle quote di contributo a carico dell’INFN secondo il Memorandum of Understanding per la gestione dell’Osservatorio Auger
- modifica imputazione di spesa di cui alla delibera C.D. n.9152 del 27.5.2005
 
CONVENZIONI – AFFARI INTERNAZIONALI
- approvazione “General Framework Agreement” tra INFN e CAS (Accademia Sinica delle Scienze)
- approvazione Accordo tra INFN e il CIAE (China Institute of Atomic Energy)
- approvazione “Memorandum of Understanding of the GERDA Collaboration”
- modifica par.4 delibera C.D. n.7414 del 30.11.2001 relativa alla disciplina sul finanziamento del soggiorno di ricercatori ospiti provenienti da Istituzioni straniere
 
AFFARI LEGALI
- approvazione accordo con CEA per la gestione delle quote di titolarità di un brevetto in comunione
- esecuzione sentenza TAR Lazio n.12000/05 ed indizione nuova gara licitazione privata per copertura assicurativa spese sanitarie Personale INFN
 
PERSONALE
- attribuzione indennità di responsabilità ai Responsabili del reparto rete e sistemi informatici dell’Unità Funzionale TIER 1 e del Servizio Nazionale di Supporto Tecnico Hardware e Software, del CNAF
- proroga n.19 contratti ai sensi dell'ex art.23 - comma I e II  D.P.R. 171/91 (CT, FI, GE, NA, 2 PD, PG, PI, 3 ROMA, ROMA T.V., 3 TS, 2LNL e 2 LNF)
- proroga di un contratto ai sensi dell'ex art.23 - comma I e II  D.P.R. 171/91 (fondi esterni)(ROMA T.V.)
- assegnazione n.7 contratti ai sensi dell'ex art.23 - comma I e II  D.P.R. 171/91 (BO, GE, 2 NA, ROMA, LNGS, e PG)
- assegnazione n.7 contratti ai sensi dell'ex art.36 - D.LGS. 165/2001(PI, 5 ROMA e LNGS)
- assegnazione n.12 contratti ai sensi dell'ex art. 15 - comma IV lettera a) del CCNL 94-97 (BA, PI, ROMA TRE, TO, LNGS, 2 LNL, 4 A.C. e CNAF)
- assegnazione di un contratto ai sensi dell'ex art. 15 - comma IV lettera a) del CCNL 94-97 (fondi esterni)(LNGS),
- proroga n.26 contratti ai sensi dell'ex art. 15 - comma IV lettera a) del CCNL 94-97 (CA, 2 CT, 2 FI, GE, PG, 3 PI, ROMA T.V., ROMA TRE, TO, TS, 4 LNF, LNGS, 2 LNS, CNAF, 3 A.C. e PRESID.)
- proroga n.7 contratti ai sensi dell'ex art. 15 - comma IV lettera b) del CCNL 94-97 (2 TO, CNAF, LNL, LNS e 2 LNF)
- modifica temi di ricerca per bando concorso 11259/05 n.16 borse di studio per tecnologi
- emissione bando di concorso per l’assegnazione n.20 borse di studio per neolaureati da usufruire presso le Strutture INFN.
- approvazione graduatoria selezione per n.20 borse di studio post-doc per fisici sperimentali stranieri
- approvazione graduatoria selezione per n.10 borse di studio post-doc per fisici teorici stranieri
- emissione bando di concorso per un assegno di ricerca scientifica da usufruire presso la Sez.Milano nell'ambito del contratto UE n.RII3/CT/2004/506078
- emissione bando di concorso per un assegno di ricerca tecnologica da usufruire presso i LNL nell'ambito del contratto UE n.506065 – EURONS (JRA10-SAFERIB)
- autorizzazione proroga congedo straordinario dipendente Sez.Bari presso il CERN
- autorizzazione congedo straordinario dipendente Sez.Pisa presso il CERN
- autorizzazione congedo straordinario a 2 dipendenti dei LNF presso il CERN
- ratifica delibera G.E. stipula contratto d'opera ai sensi degli artt.2222 e seguenti del codice civile (PI)
- modifica durata contratto d'opera ai sensi degli artt.2222 e seguenti del codice civile (LNGS)
- stipula n.3 contratti d'opera ai sensi degli artt.2222 e seguenti del codice civile (BA e 2 LNF)
- stipula n.2 contratti d'opera ai sensi degli artt.2222 e seguenti del codice civile (fondi esterni) (GE e LNGS)
Azioni sul documento
« settembre 2017 »
settembre
lumamegivesado
123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930